Da alcuni anni ormai l’Alberghiero di Riolo Terme partecipa attivamente a progetti e concorsi che hanno come tema la riduzione dello spreco alimentare e la sostenibilità in
tavola.
Il costante impegno è testimoniato dai continui risultati che i ragazzi dell’Artusi di Riolo Terme riescono ad ottenere, come attestato dai numerosi premi ottenuti.
Questa volta è la classe 5B a salire sul podio della V edizione de “i laboratori a tavola”, a tema “il buono che avanza”. La finalità di questo premio è promuovere la riduzione di
spreco alimentare nella ristorazione, rivolgendo per quanto riguarda questa V edizione, una particolare attenzione alla pasta. La sfida lanciata da Surgital ha previsto l’ideazione
di una ricetta da confezionare con ingredienti considerati a volte di scarto, ma che in realtà
sono commestibili.
Il reimpiego del cibo, una volta molto diffuso soprattutto nelle cucine tipiche e tradizionali, viene posto all’attenzione dei ragazzi, che sono quindi invitati a riscoprire e creare con ciò
che si ha, utilizzando sino all’ ultimo ingrediente.
L’esempio suggerito dal regolamento del concorso mostra la tradizionale ricetta della “pasta con le briciole”, che prevede l’utilizzo del pane raffermo, ma la creatività, dettata
innanzi tutto dalla necessità, prevedeva un tempo che si facessero, ad esempio, i canditi con le scorze di agrumi, o che con gli albumi avanzati da altri dolci, che non ne
prevedevano l’impiego, si ricavassero delle croccanti spumiglie. Gherigli, noccioli, bucce, foglie ed altro ancora, trovavano largo impiego nella realizzazione di dolciumi, bevande
alcoliche e piatti tradizionali.
Al giorno d’oggi, una vita frenetica ci porta a dedicare pochissimo tempo alla cucina, preferendo il consumo di cibi già pronti, posti in confezioni che generano, tra l’altro, rifiuti
plastici, e quando siamo noi stessi a cucinare, frettolosamente, il nostro pasto, siamo spesso portati a gettare quanto avanza o è di risulta; in poche parole, quando non
inquiniamo, sprechiamo.
Si calcola che solo in Italia vengono gettati, ogni anno, 146 chilogrammi di cibo commestibile per persona, di questi, il 16% si spreca nella ristorazione. Una piaga che va
a scapito di quanti non hanno nulla da mettere sulla propria tavola, ma anche una cattiva abitudine che ci sta portando rapidamente a consumare le scorte alimentari di un futuro
prossimo venturo.
Il premio “il buono che avanza” nasce proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica
riguardo all’ emergenza alimentare che sta caratterizzando la società odierna; l’iniziativa
pone innanzi tutto un invito a non gettare il cibo e a combattere quella che è divenuta una
vera e propria piaga sociale.
I ragazzi dell’Alberghiero di Riolo Terme hanno dimostrato di aver colto in pieno questo invito, essendo risultati vincitori del “premio speciale della giuria” per l’iniziativa più
originale contro lo spreco alimentare in cucina.
Ha suscitato molta emozione la presentazione del ricettario contenente le creazioni dei ragazzi, nonchè la premiazione dei vincitori. L’evento si è tenuto lunedì 14 gennaio, presso
il Sonia Factory a Milano, alla presenza di numerosi giornalisti e importanti chef, tra i quali Sergio Mei. A ritirare il premio, in rappresentanza di tutta la classe 5B, sono stati gli alunni
Irene Pomponi e Hounti Khalil, accompagnati dalla Dirigente Scolastica Iole Matassoni e dallo chef, professor. Marco Ferruzzi. Il gruppo è stato particolarmente
apprezzato per aver saputo utilizzare completamente tutti gli ingredienti a loro disposizione, tra i quali l’acqua, elemento, tanto semplice quanto prezioso.
Grande la soddisfazione dell’intero istituto, non solo per il riconoscimento ottenuto, ma soprattutto per gli obbiettivi raggiunti: far crescere i giovani chef nella consapevolezza che

Arte, in cucina, fa rima con Etica e Rispetto, e la che la vera Creatività, sta nel saper guardare ad un futuro sostenibile.


Addetto stampa
prof.ssa Giovanna Ziliani

  • IMG-20190118-WA0020
  • IMG-20190118-WA0021
  • IMG-20190118-WA0022
  • IMG-20190118-WA0023
  • IMG-20190118-WA0024
  • IMG-20190118-WA0025
  • IMG-20190118-WA0026
  • IMG-20190118-WA0027
  • IMG-20190118-WA0028

URP

ISTITUTO ALBERGHIERO STATALE "PELLEGRINO ARTUSI"

Via M.Tarlombani 7  Riolo Terme RA 48025

Tel: 054671113

Fax: 054671859

Email: rarh020004@istruzione.it

PEC: rarh020004@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. rarh020004
Cod. Fisc. 90003100394

Codice iPA. istsc_rarh020004
Fatt. Elett. UFBLHI